Gli strumenti per il controllo di gestione.

1 . Il Budget e il Cash Flow

Con il termine “Controllo di gestione” viene generalmente denominata  una procedura operativa tendente a indirizzare la gestione al fine del conseguimento gli obiettivi economici, finanziari e patrimoniali  individuati dalla Società; una delle attività più qualificanti ed importanti è quella di rilevare , a mezzo di appropriati indici e/o parametri di riferimento, eventuali risultati negativi rispetto  agli obiettivi previsti e attesi nel periodo; è evidente che , in fondo, si tratta di individuare e correggere quelle eventuali scelte gestionali non conformi alle linee guida aziendali tendenti, in estrema sintesi, a raggiungere 2 obiettivi primari:

  1. L’ottimizzazione delle Risorse
  2. L’equilibrio dei flussi finanziari dell’Impresa.

Individuare e correggere eventuali anomalie operative rappresenta , quindi, la missione della “funzione aziendale” incaricata del controllo di gestione che, nelle PMI ,  è spesso svolta dal Direttore amministrativo e/o dallo stesso Imprenditore assistito dal Consulente aziendale; ovviamente per “correggere” si intende soprattutto ” informare e formare” il Personale aziendale sulle possibili cause della non conformità e coinvolgerlo nel processo formativo e attuativo della procedura operativa che ha dato origine al problema.

A livello temporale, poi, il Controllo di gestione svolge la propria funzione nelle 3 diverse fasi della pianificazione aziendale

  • Pianificazione a lungo termine

che individua gli obiettivi economici , commerciali e finanziari dell’azienda proiettata nel futuro

  • Pianificazione a medio termine

che individua gli obiettivi economici , commerciali e finanziari dell’azienda per i successivi 3-5 anni

  • Pianificazione a breve termine

che individua gli obiettivi economici , commerciali e finanziari in ambito annuale

1         Il Budget  :      contenuti , presupposti e obiettivi

È ormai un fatto accettato che il Budget sia il principale strumento a disposizione dell’imprenditore per compiere quelle due fondamentali funzioni gestionali che sono la Previsione e Programmazione prima, e il successivo Controllo della propria attività economico  finanziaria poiPossiamo quindi considerare il Budget come uno strumento indispensabile per pianificare e controllare la gestione della propria Azienda.

            Prima di passare alla metodologia vera e propria, può essere utile fare alcune considerazioni:

  • Bisogna innanzitutto tenere presente che ogni scelta gestionale genera una serie di effetti di varia natura in tutte le aree aziendali: è quindi necessario, nella fase d’impostazione, tenere conto di tutte le possibili ricadute sia di natura economica che finanziaria nei diversi Settori operativi.

Dobbiamo infatti tenere sempre presente che il Budget aziendale rappresenta la sommatoria di tutti i vari budget dei diversi gruppi di Ricavo e di Costi

Nei prossimi articoli affronteremo metodologia e procedure per la realizzazione del budget economico e del relativo Cash Flow.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*